ASIA DIARIO DI VIAGGIO ESPERIENZE I MIEI VIAGGI INDIA VIAGGIO INTROSPETTIVO

Yoga Reatreat a Rishikesh, la mia prima volta in un Ashram Indiano

Sveglia alle 5am e subito full immersion di meditazione e yoga fino alle 7am, quando finalmente viene servita la colazione! Così iniziano le giornate nell’Ashram che ho scelto durante la mia permanenza in India.

Innanzitutto, cos’è un Ashram? Teoricamente è un luogo in cui fedeli induisti vivono sotto forma di comunità con scopo di meditazione e romitaggio. Allora, direte, perchè dovrebbe essere un luogo da visitare per un turista?

L’India come sapete è ormai piuttosto aperta al turismo, specialmente, oltre che nelle grandi città di New Delhi, Mumbai, Calcut, nei luoghi di pellegrinaggio per studenti di Yoga più che per induisti, parlo di Varanasi, Haridwar e Rishikesh: qui non sarà difficile trovare degli Ashram nella formula “Centro Yoga”, come quello in cui ho avuto modo di prender parte personalmente nel mio viaggio in India.

In una comunità si azzerano le differenze, si azzerano le classi, si azzerano i vizi. Riemergono i valori di uguaglianza, cooperazione, interesse.

La maggior parte di questi centri-ritiri, con una somma davvero irrisoria rispetto al valore che lasceranno dentro di voi, vi offriranno, oltre a un ricco bagaglio personale, delle classi giornaliere di yoga (solitamente prima mattinata + tardo pomeriggio), classi di meditazione (prima mattinata + dopo cena), deliziosi pasti (rigorosamente veg). Ritroverete insomma la felicità in un’oasi di semplicità.

Dopo avervi dato delle informazioni generali su quel che tutti più o meno possono offrirvi, e tenendo in considerazione che tanti di questi offrono un’opzione da effettiva comunità, ovvero l’unica “moneta” per ripagarne l’ospitalità sarà dare il vostro contributo nelle faccende domestiche, mi sento di consigliarvi quello che io in prima persona ho vissuto.

Prima della partenza, dopo un’accurata ricerca sul web, la mia scelta è ricaduta sul Phool Chatti Ashram, gestito da Lalita Ji.

E ad oggi, oltre che per il programma, il cibo, e gli insegnamenti ricevuti, mi sento di consigliarvelo per un validissimo motivo: la connessione con la natura.

Situato sulle rive del Gange, lontano qualche km dalle acque della caotica Rishikesh, vi regalerà oltre un panorama mozzafiato, qualcosa di, passatemi il termine, trascendentale. Il suono del Gange che scorre, assume ruolo di ninna nanna, come di sveglia; caratterizzato dalla sua fredda temperatura e calda energia. Il programma prevede, oltre che il bagno rituale nel fiume, delle “meditation walk” tra la foresta e le cascate che questo panorama naturale offre.

Perchè il Gange è un luogo così energetico? Tenete in considerazione che viene venerato come un Dio; infatti Ganga, figlia di Himavan (re della Montagna) aveva il potere di purificare tutto ciò che toccava . Si crede che la vita di un induista sia incompleta senza la balneazione nel fiume almeno una volta nella propria vita, e infatti, spesso i corpi cremati vengono gettati nelle sue acque. (curiosità: tra le tante ceneri di celebrità non si dimenticano quelle di George Harrison – Beatles)

Insomma, le ragioni per cui dovreste scegliere un Ashram nelle vicinanze del Gange, ma lontano dalla città, sono tante. Fate le vostre ricerche, scegliete quello che più vi ispira, leggete sempre le recensioni! E se avete un Ashram da consigliare fatemelo sapere nei commenti, può essere utile a chi deve ancora scegliere, ma può ispirare anche me per il mio prossimo viaggio!

Per quanto riguarda l’ashram-centro yoga da me consigliato trovate tutte le informazioni e programmi sul suo sito ufficiale!

Namaste!

 

La struttura

La sponda del Gange

La vista dal balcone, area comune

Una delle cascate viste durante le walking meditation

 

Potrebbe interessarti:

1 Comment

  1. Salve,
    Ti ringraziamo per il tuo soggiorno presso l’Ashram Phool Chatti e per il resoconto della tua esperienza. Siamo felici che hai avuto una proficua esperienza di quella settimana, sulle sponde di Ganga Mai.
    Hare Om

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *